Type

Database

Creator

Date

Thumbnail

Search results

26 records were found.

Per combattere le malattie cardiovascolari, che rappresentano la prima causa di morte nei paesi industrializzati, vengono pianificate strategie preventive che tengono conto dei maggiori fattori di rischio, in particolare ipercolesterolemia e ipertensione. Per quanto riguarda l’ipertensione, è stato recentemente messo in evidenza che l’idrolisi enzimatica di diverse proteine alimentari, come latte, soia, pisello, etc., dà origine a miscele di peptidi con azione anti-ipertensiva1,2. Alcuni di questi peptidi sono stati separati e caratterizzati e la loro attività è stata confermata dopo sintesi chimica. Studi in vitro e in vivo hanno dimostrato che tali peptidi svolgono un’azione diretta sull’enzima di conversione dell’angiotensina (angiotensin converting enzyme, ACE), l’enzima chiave nella regolazione dei livelli pressori nell’organismo...
Le patologie cardiovascolari rappresentano la prima causa di morte nei Paesi industrializzati. Per combattere tali patologie possono essere pianificate strategie preventive che tengono conto dei maggiori fattori di rischio, quali ipercolesterolemia e ipertensione. Questi fattori sono legati in parte allo stile di vita, comprese le abitudini alimentari, e possono quindi essere influenzati da opportuni interventi dietetici. Molti studi condotti negli ultimi anni si sono focalizzati su peptidi ad azione antiipertensiva, ottenuti da differenti proteine vegetali e animali [1,2]. Studi in vitro e in vivo hanno dimostrato come questi peptidi svolgano un’azione diretta sull’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE), l’enzima chiave nella regolazione dei livelli pressori nell’organismo umano. Essi si legano a livello del sito attivo dell’en...
Want to know more?If you want to know more about this cutting edge product, or schedule a demonstration on your own organisation, please feel free to contact us or read the available documentation at http://www.keep.pt/produtos/retrievo/?lang=en